60° Scialpinistica dell’Adamello - Trofeo Aldo Garioni




IL PERCORSO
A differenza delle ultime edizioni quest’anno il percorso sarà più lungo, più tecnico.
Si articolerà sempre sulle nevi del Tonale e Presena con uno sviluppo di circa 15Km ed un dislivello positivo totale di poco più di 1.800mt. Inoltre 3 passaggi a piedi.


Scarica tracciato file kmz (clicca qui)
Guarda il video dei passaggi principali: clicca qui

In particolare:
E’ suddiviso in 3 salite principali più un giro di lancio ed un breve arrivo in salita.
Sono inoltre previsti 3 passaggi a piedi con sci nello zaino nei 3 punti più alti del percorso, Passo del Diavolo, Canalino del Traliccio e Bocchetta Ugolini.
Si parte in prossimità della vecchia funivia, un prima salita di lancio condurrà alla sommità del primo tratto ripido della pista paradiso per poi ridiscendere al successivo cambio di assetto ancora in prossimità della zona di partenza. La salita successiva piuttosto lunga (660D+) ed impegnativa condurrà in cima al Passo del Diavolo dove gli ultimi 50mt di dislivello saranno affrontati sci nello zaino. Una veloce e non difficile discesa porterà, nell’alveo Presena in prossimità di quella che era la stazione di partenza di una vecchia seggiovia. La successiva salita (670D+) condurrà alla bocchetta di ingresso nel canalino del traliccio, come in precedenza gli ultimi 50mt di dislivello saranno affrontati sci nello zaino.
La successiva lunga discesa punterà verso Case Sparse per fermarsi però circa alla quota di 1.800mt., per poi risalire verso la pista Paradiso ed attraversarla circa all’altezza del traliccio della vecchia funivia per andare ad affrontare la parte più tecnica di tutto il percorso. Un ultimo tratto sci ai piedi, che a differenza dei precedenti, sarà attrezzato con una corda fissa condurrà alla cosiddetta bocchetta Ugolini, dove si imboccherà l’ultimo ripido canale in discesa per poi proseguire su facili pendii fino in prossimità dell’albergo Pian di Neve dove si effettuerà l’ultimo cambio di assetto per affrontare gli ultimi 200mt di sviluppo che portano alla zona di arrivo (coincidente con quella di partenza).